Premio

Vané

La storia di Vanessa Macchia è quella di un'imprenditrice determinata a realizzare i propri sogni e a seguire la sua grande passione: la moda! La sua è una vita vissuta tra Italia e Germania, in cui la creatività ha sempre giocato un ruolo determinante, fin da bambina. La stilista frequenta la scuola professionale di moda a Francoforte e lavora in un atelier nella città tedesca dove capisce che quello è il suo futuro. Trasferitasi in Puglia si diploma all'accademia di moda Sitam, nel frattempo conosce il suo compagno e lo aiuta nell'azienda di famiglia che produce capi per famose case di moda come Balmain, Dolce&Gabbana, Burberry, Paola Frani, Max Mara, Karl Lagerfeld, Ferrè e impara tutti i segreti del mestiere. Dopo la chiusura dell'azienda si trasferisce di nuovo in Germania e apre un Outlet, ma Vanessa ha nel cuore un altro progetto e inizia a realizzare abiti su misura. Trasferitasi di nuovo in Puglia, avvera il suo desiderio, creare una linea propria, nasce il marchio Vanè. Ogni capo prende vita nel suo atelier Laboratorio (sede della vecchia azienda), le tecniche dell'haute couture vengono fruttate per realizzare capi su misura, a partire dallo schizzo fino al capo finito. La stilista usa solo tessuti selezionati da lei personalmente. Il Made in Italy viene messo a disposizione delle sue clienti.